martedì 7 giugno 2016

dai Tre Moschettieri alla MAGICA TRIADE

E’ venuto il momento di parlare degli anni 90 e in particolare di una delle principali crew di dee-jays nel panorama musicale italiano e internazionale. Vi parleremo oggi de “La magica triade”!
Il trio composE’ venuto il momento di parlare degli anni 90 e in particolare di una delle principali crew di dee-jays nel panorama musicale italiano e internazionale. Vi parleremo oggi de “La magica triade”!
Il trio composto da Leo Mas, Fabrice e Andrea Gemolotto è ricordato come il ristretto collettivo di ricerca nell’ambito della musica d’avanguardia da fine anni ’80. Incontratisi al Movida di Jesolo, il mix tra le personalità e gli stili dei tre ha incontrato subito immediato favore tra i frequentatori del locale che poi li seguivano negli after-hour, Ranch e più tardi il Mazoom che erano la naturale prosecuzione della nottata, e nei locali in cui divennero resident successivamente, il Go!Bang e il Flash di Aquileia.
Dicevamo differenti personalità, Leo veniva dal balearic beat e da un’esperienza di vita (e musicale) incredibile di cui abbiamo trattato nello specifico articolo di questo tumblelog, Gemolotto aveva dalla sua una grande capacità tecnica, venuta dalla partecipazione ai campionati DMC con lo pseudonimo di DJ Cut Master G (vedi anche quest’altro video con miglior risoluzione e la sua seconda parte) e prima ancora dallo studio della musica al conservatorio e un suono normalmente piuttosto duro (anche se poi il suo grande successo “Sueno latino” confuta questa attribuzione), Fabrice invece, venuto dal Vertigo di Trieste, si distingue per le sue selezioni a volte tribali e lente e altre minimali. Nel 2005 è tra i protagonisti al docu-film “Maestro“, dove si parla della storia della dance dalle origini dell’house music.

SABATO 18 GIUGNO 2016 al Cayo Blanco Sottomarina
Alter Ego beach party con "LA MAGICA TRIADE"
alle 17 alle 00.30 suoni ed emozioni di:
LEO MAS+FABRICE+GEMOLOTTO
Evento Ufficiale: https://goo.gl/GQuqrB
Ingresso Completamente Gratuito

Nessun commento:

Posta un commento